romeguide

We are based in Via Veneto 10 minutes walking to Villa Borghese and Spanish steps in Rome city center. Our guest can enjoy a panoramic rooftop terrace and use buses for Rome's historic centre also stop a few steps from the main entrance.
Below you can find some activity to do while visiting Rome.

Michele Zarrillo - Vivere e Rinascere Tour

Michele Zarrillo - Vivere e Rinascere Tour

Viale Pietro De Coubertin, 30, 00196 Roma

L'evento inizia alle ore 21:00
Michele Zarrillo approda all’Auditorium Parco della Musica il 18 maggio, dopo la sua partecipazione al 67° Festival di San Remo con il brano “Mani Nelle Mani” scritto da Zarrillo insieme a Giampiero Artegiani ed estratto dal suo album uscito il 10 febbraio Vivere e Rinascere.
Michele Zarrillo è un veterano del Festival di Sanremo e vanta nove partecipazioni, con canzoni diventate dei classici della musica italiana: “Su quel p

leggi tutto
Ron

Ron

Viale Pietro De Coubertin, 30, 00196 Roma

Ron reduce dal 67° Festival di Sanremo in gara con un brano di grande intensità emotiva e di spessore dal titolo “L’Ottava Meraviglia” prodotto da Fabrizio Ferraguzzo, arriva all’Auditorium Parco della Musica il 3 maggio con il suo tour “La Forza di dire si”.

Rosalino Cellamare, in arte Ron, è uno dei più importanti e amati cantautori italiani. La sua carriera inizia nel 1970 quando, non ancora diciassettenne, sale sul palco del Fe

leggi tutto
Lasciati andare

Lasciati andare

Elia Venezia è uno psicanalista che cura i suoi pazienti anche attraverso l'ipnosi. La sua pigrizia rasenta i languori di Oblomov, la sua taccagneria non riguarda solo il denaro ma anche le energie vitali, che conserva come se dovessero servirgli per qualche esistenza successiva. Anche il suo rapporto con la moglie Giovanna, da cui è separato in casa (ma l'appartamento in cui abitano è diviso strategicamente in due), sono improntati alla passività: lei gli lava la bia

leggi tutto
Fast & Furious 8

Fast & Furious 8

Dom e Letty, felicemente sposati, si godono la meritata luna di miele a Cuba, tra corse a rotta di collo e propositi di allargare la famiglia. Finché Dom non viene avvicinato da una misteriosa e affascinante donna: questa si rivelerà una pericolosa terrorista, con in mano informazioni sufficienti per obbligare Dom a lavorare per lei. E quindi, fatalmente, a lavorare contro la propria "famiglia" allargata.
(www.mymovies.it)

leggi tutto
Planetarium

Planetarium

Parigi. Sul finire degli anni Trenta Kate e Laura Barlow sono due spiritiste americane impegnate in una tournée mondiale. Le loro doti medianiche colpiscono l'importante produttore André Korben il quale vuole risollevare le sorti della sua casa cinematografica compiendo un'impresa strabiliante: impressionare sulla pellicola la presenza di uno spirito.
(www.mymovies.it)

leggi tutto
Personal Shopper

Personal Shopper

Maureen ha da poco perso il fratello Lewis per una disfunzione cardiaca congenita, da cui anche lei è affetta. Maureen è una medium e come tale cerca un contatto con l'aldilà per poter salutare definitivamente il fratello e riappacificarsi con la sua perdita. Maureen è anche una personal shopper, ovvero ha l'incarico di scegliere i vestiti ideali, con un budget stratosferico a disposizione, per una star esigente di nome Kyra. Finalmente Maureen sembra entrare in conta

leggi tutto
Mal di pietre

Mal di pietre

Gabrielle è una donna che fa parte della borghesia agricola. Il suo destino, deciso dai genitori, è il matrimonio con José, un lavoratore stagionale che tenta in tutti i modi di renderla felice e trasformarla in una donna rispettabile di fronte alla comunità. Gabrielle però non lo ama e soffre in silenzio la sua condizione. Per tentare di curare i calcoli renali va alle terme dove incontra André Sauvage, un tenente ferito nella guerra in Indocina di cui

leggi tutto
Mothers

Mothers

Angela è una scrittrice di successo, vedova e benestante. Suo figlio Sean è nato a Londra dove frequenta l'università, mentre lei vive in una cittadina del nord Italia. Fatima è magrebina come il marito ma i suoi figli Nadia e Tarik sono nati in Italia: Nadia ha sposato un italiano cattolico contro il volere del padre musulmano e Tarik studia in Inghilterra. Proprio l'università inglese è il luogo in cui i destini di Sean e Tarik si incontrano perch&eacu

leggi tutto
InMateriale - Lucilla Catania

InMateriale - Lucilla Catania

Viale Fiorello La Guardia - 00197 Roma

All’esterno la scultura monumentale di Sofficino dialoga con l’architettura dell’aranciera e la dimensione vegetale del parco

All’interno le sculture Viti stanche, Rollo, Foglio e Spicchio. I 72 elementi di Frangiflutti avvolgono una colonna che l’installazione estende in diagonale verso il salone centrale.

Dal ninfeo sgorga idealmente una marea di 124 terre rosse, che inonda lo spazio interno.

Alle pareti campeggiano i grandi cartoni: i Vortici, con la lor

leggi tutto
I Fori dopo i Fori

I Fori dopo i Fori

Via IV Novembre, 94, 00187 Roma

Illustrazione delle vicende dell’area archeologica dei Fori Imperiali attraverso i rinvenimenti degli scavi degli ultimi 25 anni.

La mostra si propone di illustrare le vicende dell’area archeologica dei Fori Imperiali, nel periodo medievale e moderno, attraverso l’esposizione di reperti rinvenuti durante gli scavi archeologici degli ultimi venticinque anni e normalmente confinati all'interno dei depositi del Museo dei Fori Imperiali

Si tratta di oggetti che hanno accompag

leggi tutto
Pagina 4 di 209
Information provided by

Previous12345678910Next

Michele Zarrillo - Vivere e Rinascere Tour

Viale Pietro De Coubertin, 30, 00196 Roma

L'evento inizia alle ore 21:00
Michele Zarrillo approda all’Auditorium Parco della Musica il 18 maggio, dopo la sua partecipazione al 67° Festival di San Remo con il brano “Mani Nelle Mani” scritto da Zarrillo insieme a Giampiero Artegiani ed estratto dal suo album uscito il 10 febbraio Vivere e Rinascere.
Michele Zarrillo è un veterano del Festival di Sanremo e vanta nove partecipazioni, con canzoni diventate dei classici della musica italiana: “Su quel pianeta libero” (1981), “Una rosa blu” (1982), “La notte dei pensieri” (con il quale vinse il Festival proprio 30 anni fa, nel 1987, nella categoria “nuove proposte”), “Come un giorno di sole” (1988), “Strade di Roma” (1992), “Cinque giorni” (1994), “L'elefante e la farfalla” (1996), “L'acrobata” (2001), “Gli angeli” (2002), “L'alfabeto degli amanti” (2006), “L'ultimo film insieme” (2008).

chiudi

Ron

Viale Pietro De Coubertin, 30, 00196 Roma

Ron reduce dal 67° Festival di Sanremo in gara con un brano di grande intensità emotiva e di spessore dal titolo “L’Ottava Meraviglia” prodotto da Fabrizio Ferraguzzo, arriva all’Auditorium Parco della Musica il 3 maggio con il suo tour “La Forza di dire si”.

Rosalino Cellamare, in arte Ron, è uno dei più importanti e amati cantautori italiani. La sua carriera inizia nel 1970 quando, non ancora diciassettenne, sale sul palco del Festival di Sanremo con “Pa’ diglielo a Ma’”, conquistando da subito notorietà e favore del pubblico. Negli anni ‘70, Rosalino mette le basi per la sua carriera: l’amicizia e la collaborazione con Lucio Dalla (si deve a lui anche la scelta del nome Ron), la stesura delle prime musiche (di Ron, ad esempio, è “Piazza Grande”, che Dalla porterà a Sanremo nel 1972).
Nel decennio successivo, grazie ad album di successo come “Una città per cantare”, “Al centro della musica” e “Guarda chi si vede” (contenente “Anima”, canzone vincitrice del Festivalbar del 1982), Ron diventa uno degli artisti italiani più amati e consolida il suo successo tra gli addetti ai lavori ed il grande pubblico. Tra il ’90 e il ’96 nascono alcune sue canzoni entrate di diritto nella storia della musica italiana, come “Attenti al lupo”, “Non abbiam bisogno di parole”, “Le foglie e il vento” e “Vorrei incontrarti fra cent’anni”, con la quale vince, sul palco con Tosca, il 46° Festival di Sanremo. Seguono anni in cui le collaborazioni con altri artisti, tra i quali Fiorella Mannoia, Pino Daniele e Francesco De Gregori, sino ad arrivare nel 2006 al doppio cd “Ma quando dici amore” (i cui proventi furono devoluti a favore dell’Associazione Italiana Sclerosi Laterale Amiotrofica per la lotta contro questa terribile malattia neurodegenerativa) e, nel 2008, a “Quando sarò capace d’amare”.

A dieci anni da quel primo album di duetti e d’impegno contro la SLA, è uscito il 10 marzo 2016 “La forza di dire sì”, doppio cd contenente 24 duetti sulle note dei brani più celebri di Ron e 2 canzoni inedite, i cui proventi sono devoluti alla ricerca contro la Sclerosi Laterale Amiotrofica.

chiudi

Lasciati andare

Elia Venezia è uno psicanalista che cura i suoi pazienti anche attraverso l'ipnosi. La sua pigrizia rasenta i languori di Oblomov, la sua taccagneria non riguarda solo il denaro ma anche le energie vitali, che conserva come se dovessero servirgli per qualche esistenza successiva. Anche il suo rapporto con la moglie Giovanna, da cui è separato in casa (ma l'appartamento in cui abitano è diviso strategicamente in due), sono improntati alla passività: lei gli lava la biancheria, gli cucina il polpettone e il venerdì lo trascina a teatro. Ma quando la ghiottoneria e il sovrappeso rischiano di creare ad Elia seri problemi di salute, lo psiocanalista si vede costretto a fare ciò che detesta con tutto se stesso: un po' di esercizio fisico. Ad allenarlo sarà una improbabile personal trainer, la spagnola Claudia, sciroccata sempre pronta a cacciarsi nei guai ma dotata di una capacità speculare a quella di Elia: lui ristruttura le menti, lei i corpi. Inutile dire che la strana coppia finirà per rivelarsi una preziosa società di mutuo soccorso, e che fra Elia e Claudia nascerà una grande amicizia.
(www.mymovies.it)

chiudi

Fast & Furious 8

Dom e Letty, felicemente sposati, si godono la meritata luna di miele a Cuba, tra corse a rotta di collo e propositi di allargare la famiglia. Finché Dom non viene avvicinato da una misteriosa e affascinante donna: questa si rivelerà una pericolosa terrorista, con in mano informazioni sufficienti per obbligare Dom a lavorare per lei. E quindi, fatalmente, a lavorare contro la propria "famiglia" allargata.
(www.mymovies.it)

chiudi

Planetarium

Parigi. Sul finire degli anni Trenta Kate e Laura Barlow sono due spiritiste americane impegnate in una tournée mondiale. Le loro doti medianiche colpiscono l'importante produttore André Korben il quale vuole risollevare le sorti della sua casa cinematografica compiendo un'impresa strabiliante: impressionare sulla pellicola la presenza di uno spirito.
(www.mymovies.it)

chiudi

Personal Shopper

Maureen ha da poco perso il fratello Lewis per una disfunzione cardiaca congenita, da cui anche lei è affetta. Maureen è una medium e come tale cerca un contatto con l'aldilà per poter salutare definitivamente il fratello e riappacificarsi con la sua perdita. Maureen è anche una personal shopper, ovvero ha l'incarico di scegliere i vestiti ideali, con un budget stratosferico a disposizione, per una star esigente di nome Kyra. Finalmente Maureen sembra entrare in contatto con una presenza spettrale, ma non è sicura che si tratti di Lewis.
(www.mymovies.it)

chiudi

Mal di pietre

Gabrielle è una donna che fa parte della borghesia agricola. Il suo destino, deciso dai genitori, è il matrimonio con José, un lavoratore stagionale che tenta in tutti i modi di renderla felice e trasformarla in una donna rispettabile di fronte alla comunità. Gabrielle però non lo ama e soffre in silenzio la sua condizione. Per tentare di curare i calcoli renali va alle terme dove incontra André Sauvage, un tenente ferito nella guerra in Indocina di cui si innamora. I due decidono di fuggire insieme.
(www.mymovies.it)

chiudi

Mothers

Angela è una scrittrice di successo, vedova e benestante. Suo figlio Sean è nato a Londra dove frequenta l'università, mentre lei vive in una cittadina del nord Italia. Fatima è magrebina come il marito ma i suoi figli Nadia e Tarik sono nati in Italia: Nadia ha sposato un italiano cattolico contro il volere del padre musulmano e Tarik studia in Inghilterra. Proprio l'università inglese è il luogo in cui i destini di Sean e Tarik si incontrano perché entrambi cadono sotto l'influenza di Omar, un reclutatore per conto della Jihad. Sean e Tarik, infiammati dalle parole dell'uomo, si arruoleranno per combattere in Siria, gettando le rispettive madri nella disperazione.

Le strade di Angela e Fatima si incrociano presso un gruppo di sostegno psicologico gestito dalla dottoressa Diana. Fanno parte del gruppo anche l'israeliano Sam, che ha ucciso un terrorista prima che compisse una strage, Claire, il cui marito e figlio sono morti in un attacco aereo jihadista, ed Eric, la cui figlia Sofia si è unita ai freedom fighters, guarda caso come concubina di Omar.
(www.mymovies.it)

chiudi

InMateriale - Lucilla Catania

Viale Fiorello La Guardia - 00197 Roma

All’esterno la scultura monumentale di Sofficino dialoga con l’architettura dell’aranciera e la dimensione vegetale del parco

All’interno le sculture Viti stanche, Rollo, Foglio e Spicchio. I 72 elementi di Frangiflutti avvolgono una colonna che l’installazione estende in diagonale verso il salone centrale.

Dal ninfeo sgorga idealmente una marea di 124 terre rosse, che inonda lo spazio interno.

Alle pareti campeggiano i grandi cartoni: i Vortici, con la loro fragilità di supporto e di movimento.

Nel piano superiore del Museo, trovano posto i bozzetti in terracotta, l’idea primigenia, a cui sono accostati i fragili documenti grafici, i disegni, testimoni delle linee di forza, del movimento nello spazio.

Completa questo viaggio nella materia un punto di vista privilegiato, quello di Daniela Perego che, con la collaborazione di Luca Fantasia, ha documentato il processo produttivo di Lucilla Catania, attraverso il medium del video.

chiudi

I Fori dopo i Fori

Via IV Novembre, 94, 00187 Roma

Illustrazione delle vicende dell’area archeologica dei Fori Imperiali attraverso i rinvenimenti degli scavi degli ultimi 25 anni.

La mostra si propone di illustrare le vicende dell’area archeologica dei Fori Imperiali, nel periodo medievale e moderno, attraverso l’esposizione di reperti rinvenuti durante gli scavi archeologici degli ultimi venticinque anni e normalmente confinati all'interno dei depositi del Museo dei Fori Imperiali

Si tratta di oggetti che hanno accompagnato gli abitanti del quartiere sorto sui Fori o che sono stati da loro prodotti.

Le scoperte effettuate permettono di imbastire un racconto che spiega il divenire della Città durante uno dei suoi periodi più densi di quegli eventi che ne hanno plasmato l’immagine sino a farne quella in cui viviamo.

La mostra “I Fori dopo i Fori” vuole dipanare questo racconto attraverso una scelta di reperti, tra le migliaia rinvenuti proprio grazie agli scavi e perlopiù mai messi in mostra, che saranno “spiegati” al pubblico allo scopo di far conoscere le vicende dei luoghi e delle persone che hanno fatto la storia di quest’area centrale di Roma.

chiudi